salta al contenuto

Figlio minore: continuare esercizio impresa commerciale

 

Cos’è

Per continuare l'esercizio di un'impresa commerciale nell'interesse del figlio minore, i genitori devono richiedere l'autorizzazione al Tribunale in composizione collegiale (ufficio della volontaria giurisdizione), che decide previa acquisizione del parere del Giudice tutelare.
L'autorizzazione va chiesta anche nel caso di morte del genitore titolare dell'impresa e successione del figlio minore.
Fino a quando il Tribunale non ha deliberato in merito alla richiesta, il Giudice tutelare può consentire l'esercizio provvisorio dell'impresa.

Normativa di riferimento

Art. 320, comma c.c.; art. 100 disp. att. C.c..; artt. 732-737, 742 bis c.p.c.

Chi può richiederlo

I genitori

Dove si richiede

Per presentare la richiesta di autorizzazione a continuare l’esercizio di un’impresa commerciale nell’interesse del figlio minore ci si deve rivolgere al Tribunale competente per territorio in relazione alla sede principale degli affari e interessi del minore.

Tribunale di Messina - Via Tommaso Cannizzaro - Piazza S. Pugliatti 98100 - MESSINA
E-mail: tribunale.messina@giustizia.it - PEC: prot.tribunale.messina@giustiziacert.it

Sito realizzato da Edicom Servizi

CSS Valido! Valid XHTML 1.0 Transitional