salta al contenuto

Richiesta per attribuzione del cognome paterno

 

Cos’è

Il figlio naturale assume il cognome del genitore che per primo lo ha riconosciuto. Se il riconoscimento è stato effettuato contemporaneamente da entrambi i genitori, il figlio naturale assume il cognome del padre.

Se la filiazione nei confronti del padre è stata accertata o riconosciuta successivamente al riconoscimento da parte della madre, il figlio può assumere il cognome del padre aggiungendolo, anteponendolo o sostituendolo a quello della madre. Il figlio può mantenere il cognome precedentemente attribuitogli, ove tale cognome sia divenuto autonomo segno della sua identità personale.

Nel caso di minore età del figlio, i genitori devono presentare ricorso al Tribunale competente che deciderà circa l'assunzione del cognome del genitore, previo ascolto del figlio minore che abbia compiuto dodici anni o di età inferiore ove capace di discernimento.

Normativa di riferimento

Art. 262 c.c.

Chi può richiederlo

I genitori del minore (anche uno solo)

Come si richiede e documenti necessari

Deve essere presentata domanda al Tribunale del Comune dove è registrato l’atto di nascita del minore.

Alla domanda occorre allegare:

  • la copia dell’atto di nascita del minore;
  • la fotocopia dei documenti d’identità del padre e della madre.

La copia dell’atto di riconoscimento del genitore viene acquisito d’ufficio da parte della Cancelleria.

Dopo il deposito del ricorso (istanza) in cancelleria, il Tribunale emette un provvedimento di attribuzione del cognome.

La cancelleria, d’ufficio, invia il provvedimento definitivo di attribuzione del cognome all’ufficiale di Stato Civile del Comune presso il quale è avvenuta la registrazione del riconoscimento.

Nel caso di mancato accordo tra i genitori e di domanda presentata da uno solo di essi, viene fissata un’udienza collegiale all’esito della quale viene emesso un provvedimento di attribuzione del cognome.

Dove si richiede

Tribunale del Comune dove è registrato l’atto di nascita del minore

Costi

  • Esente da Contributo Unificato
  • Marca da bollo di € 27,00 per diritti forfettari di notifica
Tribunale di Messina - Via Tommaso Cannizzaro - Piazza S. Pugliatti 98100 - MESSINA
E-mail: tribunale.messina@giustizia.it - PEC: prot.tribunale.messina@giustiziacert.it

Sito realizzato da Edicom Servizi

CSS Valido! Valid XHTML 1.0 Transitional